Damiano Monaco operatore di montaggio a Torino

Operatore di montaggio


Tento di spiegare a parole quello che riguarda la mia professione. L’operatore di montaggio o editor è una figura professionale cinematografica, il suo lavoro consente di mettere le inquadrature e sequenze di un film o video nell'ordine previsto dalla sceneggiatura e dal regista in modo da costruire un racconto attraverso le immagini. Spesso è talento del montatore non far vedere il "taglio e cucito" del film e lasciar immedesimare lo spettatore in una realtà filmica. Il montaggio è il principale processo della post-produzione di un filmato, durante il quale il materiale girato è visionato, analizzato in base ad esigenze narrative, ritmiche ed espressive. Ecco perchè il montatore è considerato co-autore di un film, infatti è anche grazie alla sua creatività che l'immaginario del sceneggiatore prende forma. Successivamente il film verrà distribuito al pubblico nei diversi canali previsti dal produttore.

Oggigiorno la composizione avviene attraverso tagli e unioni per mezzo di software. Il "montaggio scena" è seguito dal montaggio del suono, che si occupa della rielaborazione dell'audio, nelle sue diverse tracce. Fase preliminare del montaggio è la sincronizzazione, ovvero l'accoppiamento delle immagini ai rispettivi suoni, registrati separatamente in fase di ripresa da un fonico in presa diretta. Tutte queste procedure messe assieme richiedono spesso molto più tempo di quello impiegato a girare il film. Nel caso di film con molti effetti speciali, possono essere impegnati in questa fase centinaia di tecnici altamente specializzati.